panorama canada
America settentrionale Canada Viaggi

Canada, la voce della natura a 360°

on
07/03/2021

Ci  sono molti motivi che portano a intraprendere un viaggio. Quando ho costruito il mio viaggio in Canada fin da subito ho avuto un pensiero predominante: natura a 360 gradi. Le Gaspesie National Park, le Niagara Falls, Banff National Park, Jasper National Park e tanti altri luoghi incantati dei quali avevo sempre sentito parlare ma che non avevo mai avuto la possibilità di scoprire. 

Rocky Mountains

Oggi vi parlerò del tratto all’interno dello Stato di Alberta tra le suggestive Rocky Mountains. Essendo nata in Trentino Alto Adige considero le Dolomiti la mia seconda casa. La forza che si può beneficiare da un’escursione in montagna non può essere trasmessa da nient’altro: provare per credere.

Un’auto tra le cattedrali 

Il modo migliore per attraversare queste terra è a bordo di un auto. La nostra la  affittiamo a Calgary e da lì ci dirigiamo verso Banff. Lo spettacolo è da mozzare il fiato, preparate gli occhi a un’abbuffata di posti incantati, le verdi praterie vi accoglieranno subito dopo aver lasciato la città di Calgary. Consiglio che vi voglio dare è di non mettervi in viaggio nel periodo di ferragosto senza aver prenotato nulla. Dove dormire la notte è stato uno dei più grandi problemi in questo viaggio: tutte le sistemazioni erano occupate e le poche disponibilità venivano vendute a prezzi improponibili.

Banff National Park e Lake Louise

Canmore è la base ideale per la visita del parco. Il paese è molto folcloristico con tutti i comfort di una piccola cittadina. Sicuramente non vi potete perdere il magnifico Lake Louise a una cinquantina di km da Canmore. Durante la passeggiata che costeggia il lago si può ammirare il colore dell’acqua che va dal turchese allo smeraldo, oltre alle spettacolari cime che lo circondano. Per gli amanti dell’arrampicata lungo questo sentiero si trovano delle vie dove poter praticare questo sport mentre per gli amanti del trekking è possibile proseguire oltre il lago e percorrere il sentiero Plain of Six Glaciers

Se decidete di rimanere nei dintorni di Canmore

Se decidete di prendervi un giorno di riposo potete anche optare per delle attività all’aperto nei pressi di Canmore. Come faccio spesso nei miei viaggi anche qui mi sono affidata all’istinto e abbiamo intrapreso una passeggiata lungo il fiume Bow.

Icefields Parkway

E’ tempo di salutare e di partire per Jasper, non resta che alzare gli occhi e godersi un’ultima vista delle “Three Sisters mountains”. Nessun addio fu più dolce, è tempo di percorrere l’autostrada dei ghiacci. Sfrecciamo sulle note di Alanis Morissette al suono di “ All I Really Want”, ipnotizzate dalla maestosità delle montagne rocciose: cattedrali naturali proiettate al cielo, costruite per noi mortali da madre natura, impareggiabile architetto! Ognuno dovrebbe poter percorrere questa meraviglia, dove la natura è la padrona incontrastata tra pochi fortunati che la possono ammirare.

Jasper

Se pernottare a Banff è stato difficile a Jasper è impossibile. L’unica stanza che troviamo è a più di 100 km dal paese ma ancora una volta il mio motto che è diventato anche il nome di questo blog mi porta a seguire il flusso degli eventi e ad affidarmi anche al caso: ci ritroviamo ad alloggiare in un ranch a nord di Jasper immerso nella foresta. Black Cat Guest Ranch è favoloso. Per raggiungerlo ci sono cartelli che sconsigliano di scendere dal veicolo causa “cougar” puma, e chi scende?! Quando arriviamo siamo accolte da una coppia che ci mostra la sala comune con caminetto, divano in pelle che urla “accomodati sopra me” e cioccolata calda a disposizione… Dalle finestre si può ammirare un mare di  verde e cosa può esserci di meglio di un buon libro, di un caminetto e di una tazza di caldo cioccolato? “ Canadadi Richard Ford sembra proprio  il libro giusto per questo paradiso.

black cat guest ranch Maligne Canyon

Al mattino decidiamo di passeggiare nel Maligne Canyon un’escursione facile e alla portata di tutti. il sentiero si snoda attraverso un corso d’acqua che grazie alle rocce e ai grandi salti rende lo scenario spettacolare. Per coloro che hanno avuto il piacere di soggiornare a Madonna di Campiglio questo canyon ricorda un pò le cascate di Vallesinella. Finita l’escursione ci catapultiamo a Jasper per una birra ghiacciata e un pasto caldo. 

maligne canyonSulla strada per il ranch

E’ il nostro penultimo giorno a Jasper e domani prenderemo la strada per Vancouver e tra i tanti animali che abbiamo incontrato liberi per questi splendidi parchi non ho ancora incontrato il mio animale totem: l’orso. Il cliffhanger del mio viaggio è un rientro al ranch da sogno, si perché sulla strada vedo finalmente il mio amato orso che attraversa la strada in compagnia di due cuccioli. L’emozione è talmente forte che non ho la prontezza di scattare subito una fotografia e quando riesco a muovermi e già troppo tardi, riesco solo a prenderli da lontano ma non importa perché l’immagine è viva dentro di me come la fortissima emozione provata. I suoni di “Uninvited” mi accompagnano in questo fine viaggio…”I need a moment to deliberate” 

Sono Alessandra, ho i viaggi nel sangue e la musica dentro di me! Scopri altre parti del mondo assieme a me. Clicca qui! 

Playlist

Uninvited Alanis Morissette

Smiling Alanis Morissette

Head over feet Alanis Morissette

You oughta know Alanis Morissette

That I would be good Alanis Morissette

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

error: Content is protected !!