Talita

Primo piano Talita

Chi sono… 

Ciao! Sono Talita Leoni, classe 1976. Ho iniziato a viaggiare quando avevo pochi mesi di vita insieme ai miei genitori che si mettevano in viaggio appena era possibile. Avevano tanti amici e parenti lontano quindi ogni occasione era buona per salire in macchina e partire. E così il viaggio è diventato parte di me fin da piccolissima. Sono nata a Milano ma all’età di 3 anni mi sono trasferita con la famiglia in un piccolo paese del comune di Tenno affacciato sulla zona dell’Alto Garda Trentino. Un bel cambio di vita passare dalla città ad un piccolo paese, cambio che ovviamente io non ho avvertito vista la tenera età, ma ringrazio ancora i miei genitori per questa loro scelta perché mi ha permesso di crescere in mezzo alla natura anziché tra traffico e cemento.

I primi viaggi di Talita con mamma e papà
Talita in montagna

L’amore profondo per la natura

Considero il Trentino un vero paradiso terrestre ed è proprio qui che insieme a me, è cresciuto anche il mio amore per la montagna. Amore che è andato intensificandosi dopo la perdita della mia giovane mamma nel 2007. E’ stato un duro colpo e in quel doloroso frangente la montagna mi ha aiutata molto. Diciamo che avvicinarmi al cielo mi fa sentire più vicina a  lei…
Vado in montagna ogni volta che posso perché la sua incontaminata bellezza riesce più di ogni altra cosa a soddisfare tutti i miei sensi. Sono amica di tutti gli animali ma ammetto di avere una certa passione per il mondo felino ed in particolar modo amo i gatti. Gli insetti mi piacciono meno… A dire il vero, alcuni di essi mi fanno perfino paura (è assurdo, lo so! Ma purtroppo è così…), tuttavia li rispetto comunque. 

Preferenze di viaggio

L’amore incondizionato che nutro verso la natura, si rispecchia anche nelle mie scelte di viaggio facendomi preferire i luoghi più incontaminati alle grandi città, i viaggi zaino in spalla, i lunghi cammini e i viaggi on the road! L’elemento che più mi rappresenta e che cerco quasi in ogni viaggio è sicuramente l’acqua (fiume, lago o mare che sia), perché osservarne il suo flusso e sentirne il rumore, mi rilassa moltissimo. Sarà forse perché vivo in un posto meraviglioso che non ho bisogno di fare lunghi viaggi per sentirmi appagata. Mi bastano un’escursione in montagna, una gita fuori porta o un breve weekend da qualche parte per rigenerarmi. Non importa dove e per quanto tempo, l’importante è andare e continuare a scoprire posti nuovi…. Go With The Flow appunto!

Talita in luoghi incontaminati
Talita ad Alberobello, Londra e Paganica

Scelte di vita importanti

Attaccatissima alla famiglia, raggiunta la maggiore età ho sentito il bisogno di staccarmi un pò da quel cordone ombelicale che da 20 anni mi proteggeva. E così, nel 1996 mi sono trasferita in Puglia (prima ad Alberobello e poi a Lecce) dove per 5 mesi ho seguito una pista di ghiaccio itinerante per conto di una Società trentina. Mi sono innamorata della bellezza di quella terra e dei suoi ospitali abitanti. La necessità di imparare l’inglese mi ha poi spinta nel 2001 a trasferirmi a Londra dove ho lavorato e studiato per circa due anni. Un’esperienza unica che mi ha rafforzata e che mi ha insegnato ad essere più libera, indipendente ed aperta verso le novità e le diverse culture. Intorno al 2005 ho sentito il bisogno di fare qualcosa per gli altri e per circa sei anni ho prestato servizio di volontariato nel corpo dei Vigili del Fuoco. Ho così imparato a superare alcuni miei limiti e al di là di ciò che posso aver dato, ritengo di aver ricevuto moltissimo.

Una dura esperienza…

Nel 2019 ho dovuto frenare questa mia continua voglia di scoprire quando mi è stato diagnosticato un tumore… E’ stata una doccia gelida ed io mi sono così ritrovata a dover affrontare il “viaggio” più difficile di tutta la mia vita…
Quando ti capita di vivere un’esperienza di questo tipo è necessario essere in grado di attraversarla… Non è stato facile ma dopo un primo momento di totale sconforto, sono riuscita a metabolizzare e ad accettare ciò che mi stava accadendo. Da quel momento ho iniziato ad attaccarmi con tutte le forze che avevo a questa dannatamente amata vita e a godere davvero di ogni singolo istante che l’inizio di un nuovo giorno mi regala, senza farmi troppe domande sul futuro e senza sprecare il mio tempo, che spero essere ancora abbastanza lungo da permettermi di realizzare qualche sogno che da troppo tempo tengo chiuso in un cassetto…

Talita sorridente nonostante le cure
Il ritorno in montagna di Talita dopo le cure

Non è mai troppo tardi per rinascere…

Da quando ho compreso davvero che ogni singolo istante di questa nostra unica vita ha un valore inestimabile, ho iniziato ad amarmi di più. Quando si diventa adulti ci si ritrova ad essere sempre di corsa e troppo spesso ci dimentichiamo di noi stessi, di ciò che davvero amiamo e ci rende felice, ma soprattutto di quanto preziosa sia la nostra vita. E trovo assurdo pensare che dovevo trovarmi in una situazione così sgradevole per rendermene conto davvero. Durante questo lungo anno di cure (alcune delle quali piuttosto pesanti) ho riscoperto vecchie passioni che negli anni avevo abbandonato come il canto, la fotografia e la scrittura (tanto per citarne alcune) e a buttarmi a capofitto in nuove esperienze, come ad esempio la creazione di questo Trio blog. Cogli l’attimo” è diventato il mio motto!!

Nei miei articoli racconterò un pò di me, delle mie esperienze personali e di viaggio, descrivendo nel dettaglio le mie tanto amate escursioni e condividendo il mio grande archivio fotografico con tutti coloro che vorranno accompagnarmi in questa nuova e stimolante avventura….

Se vi ho incuriosito

trovate i miei articoli. 

Buona lettura! 😉 Ciao Tali

LEAVE A COMMENT

error: Content is protected !!